UN TOUR ALLA SCOPERTA DI LEONARDO A MILANO

Leonardo negli oltre vent’anni di permanenza a Milano ha lasciato numerose tracce nella città lombarda, così oggi a cinquecento anni dalla sua morte in Francia, è possibile fare un vero e proprio tour tra i luoghi più importanti vissuti dal genio fiorentino o che ospitano opere e manoscritti.

Il percorso, che non segue necessariamente un flusso cronologico, parte dal Cenacolo presso il refettorio di Santa Maria delle Grazie, per poi arrivare con una breve passeggiata al Castello Sforzesco che ospita nella Sala delle Asse il grande affresco in onore di Ludovico Sforza detto il Moro.

Si passa al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia che contiene la più importante collezione al mondo di modelli leonardeschi, realizzati tra il 1952 e il 1956 da un gruppo di studiosi interpretando i disegni dell’artista.

Camminando si arriva alla Vigna di Leonardo presso la Casa degli Atellani: un regalo di Ludovico

Una visita alla Biblioteca Ambrosiana e a quella Trivulziana è d’obbligo: entrambe custodiscono due codici di Leonardo, quello Atlantico e quello Trivulziano.

Poco più in là si trova la Pinacoteca Ambrosiana, piccolo gioiello che accoglie il Ritratto di Musico, uno dei celebri dipinti realizzati alla corte degli Sforza.

Immancabile infine un salto alla Conca dei Navigli di San Marco, vicino a Brera, dove Leonardo ha studiato un sistema per rendere facile la navigazione tra Milano e il Lago di Como.

E se sei curioso di scoprire qualcosa in più sul Codice Atlantico, non perdere questo contenuto di Google Arts & Culture!

ArteConcasBOT è disponibile su:

Non perdere gli ultimi segreti del mondo dell'arte iscriviti alla mia newsletter

Iscrivendomi, accetto i termini dell' Informativa a tutela della privacy

Se vuoi sapere qualcosa in più su di me, sul mio mondo, sull’arte, su Art Rights, o ancora sulla start up dell’arte Art Backers non esitare a contattarmi..